giovedì 2 agosto 2012

RACCONTAMI IL TUO PARTO, io ti racconto il mio...

Dalle mamme, per le mamme.
Raccogliamo le testimonianze perchè le esperienze di tutte possano essere d'aiuto e sostenere le altre.
Grazie!


Benedetta Barilli A me il parto l hanno indotto e mio figlio e' nato con cesareo d urgenza dopo 8ore pure di travaglio.peso alla nascita 5250gr!magari programmarlo il cesareo sarebbe stato meglio!
Ah dimenticavo che e' nato a 42 settimane
 
 Elisa Bonanomi Io :-).dunque il mio primo bimbo e'nato a 41+3 con parto indotto,mi hanno messo il primo gel alle 16 ed e'nato alle 3 della mattina,e'andato tutto bene x fortuna.con la bimba invece ho rotto le acque alle 7 della mattina,siamo andati in ospedale e fino alle 14.30 non ho avuto dolori.sono andata in sala parto alle 17.15 con i dolori forti e alle 17.30 e'nata,parto veloce ma intenso direi.lei e'nata a 40+3
 
 Tatiana Dani ‎1 figlio TC per ipertensione a 37w; la seconda parto di prova a 41w. 6 ore di travaglio ed è nata la mia stellina con una "bella" episiotomia e un bel pò di emorroidi, ma grande soddisfazione!!!. La terza, parto vaginale precipitoso!! Lacerazione di 2° grado ma, a differenza dell'altra bimba, niente emorroidi e niente dolore. La quarta un travaglio di 12 ore (!!) con lacerazione finale ma tutto bene. Tutti nati in ospedale, con parti un pò medicalizzati visto il primo cesareo!
 
Monica Franzini Anche il mio parto non e stato il massimo due giorni di contrazioni di dilatazione e rottura delle acque troppo presto....ossitocina in flebo e da li dolori allucinanti..apertura di otto centimetri e contrazioni forti ma troppo corte....ostetrica con le mani dentro per allargare e dottoressa sulla pancia a schiacciare....dopo otto ore e arrivato il mio dottore e mi ha fatto il cesareo perché Fabio invece di scendere alle spinte,come io mollavo risaliva,...cordone arrotolato attorno...
 

3 commenti:

  1. Per farla breve....volevo partorire alla casa del parto al San Martino ma Elisa non voleva nascere, dal 12 luglio o arrivati al 24 con il ricovero e l'induzione per finire il giorno dopo col cesareo.... Ecco, l'induzione la trovo veramente una cosa brutta e di tre amiche indotte ci siamo ritrovate con tre cesarei.....la dice lunga secondo me. Adoro le ostetriche!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. E io adoro le mamme! scoprirai forse, e spero ne avrai l'occasione, che se sarai seguita da un'ostetrica in futuro, potrete trovare insieme varie soluzioni per provare almeno a non arrivare a tutto questo: metodi di induzione naturale, esercizi di preparazione e anche un sostegno in caso di cesareo.
    L'induzione è comunque un intervenmto medico su un processo naturale che magari richiede solo un po più di tempo,è più doloroso e ci sono più rischi che si confluisca in un taglio cesareo. Anche in questo caso avere un'ostetrica che ti sostiene e ti aiuta a fare scelte consapevoli fa la differenza!

    Grazie per aver condiviso!

    Come hai vissuto il tutto emotivamente?

    RispondiElimina
  3. Malissimo! Io volevo un parto super naturale.... È come se mi avessero rubato una gioia. La gioia di vederla appena nata, di stringerla subito a me, di avere mio marito vicino e di vederlo mentre gliela mettono in braccio..... Per carità, tutto è bene quel che finisce bene.....

    RispondiElimina