venerdì 3 agosto 2012

Il racconto di parto di Gemma


I miei due parti: il primo naturale una bellissima esperienza un pò tragicomica dicembre 2008 inizio travaglio alle 9 del mattino tutto di routine fino alle 19 quando decido di recarmi in ospedale per fare una visita contrazioni ogni 5/4 minuti dunque ero pronta (o almeno cos' sapevo dal corso preparto) sono andata serena e dopo i vari tracciati che confermano il tutto la dottoressa di turno decide di mandarmi a casa perchè troppo presto avrei rifatto un tracciato l'indomani mattina, molto confusa ho pensato cavoli se devo farmi anche tutta la notte così mi sparo. dimenticavo ero in gestosi e questa soluzione mi è sembrata alquanto strana ma senza senteziare rientro a casa pronta per una luuuunga notte di dolori. dalle 22 le contrazioni diventano sempre più insopportabili e ravvicinate e nonostante le insistenze di mio marito e mia mamma di recarci in ospedale continuavo a non muovermi da casa. ho affrontato il travaglio nella posizione del gatto e camminando sempre alla fine verso le 4 del mattino con l'istinto fortissimo di spingere (ma per me era stimolo di andare al bagno) mi accordo di avere delle perdite di sangue e dunque nonostante dicessi di no sono stata riportata in ospedale (che dista 20 minuti di macchina).la dottoressa nel vedermi è stata poco gentile nel dirmi che cosa ci facevo lì ,che era presto che siamo tutte delle piagnucolone, insomma, alla fine l'ostetrica mi prende mi visita e mi dice c'è la testa fuori voleva partorire in macchina? alle 4.27 è nato il mio angelo, avevo la pressione alle stesse ma per fortuna non è successo nulla di grave a nessuno.La dottoressa è stata sospesa per un anno!!!! Secondo parto dopo 15 mesi, la mia bimba era podalica e ho a malincuore dovuto affrontare il cesareo, ho provato tutte le tecniche affinchè si girasse ma alla fine non è stato possibile e alla 39 settimana taglio ed è nata la mia gioia, ho dovuto però subito affrontare un intervento per endometriosi e dunque il mio inetervento è durato più a lungo. contro tutte le indicazioni e voci che sentivo mi sono ripresa subito e non ho avuto problemi però sono sincera non l'ho ancora accettato è difficile da spiegare ma non capisco le mamme che preferiscono il taglio per non soffrire che quello naturale. mia opinione ovvio!!

Nessun commento:

Posta un commento